Galateo del buon cittadino: cosa puoi fare per l’ambiente e per la tua città

da | Ott 12, 2023 | Speciale: Vivere Green, vivere green | 0 commenti

Quali potrebbero essere le regole fondamentali del galateo del buon cittadino, e quindi le norme da rispettare per il bene della propria città, della comunità in cui si vive, delle generazioni future e dell’ambiente?

In effetti, soprattutto negli ultimi anni, di corpus di regole di questo tipo ne sono stati prodotti diversi. Pensiamo per esempio al Decalogo del moderno senso civico realizzato qualche anno fa dalla rivista internazionale “Monocle”; o ancora, pensiamo ai Decaloghi del buon cittadino messi a punti da diverse giunte comunali italiane, a partire per esempio da quelle di Fiorenzuola d’Arda e di Venegono inferiore, giusto per citarne due.

Abbiamo quindi voluto pescare di qui e di là le regole più importanti per il bene della comunità e dell’ambiente, costruendo il Galateo del buon cittadino dal punto di vista di Managaia.eco: buona lettura!

Galateo del buon cittadino: 15 regole fondamentali

Tenere pulita la città

Mai gettare cartacce, mozziconi, gomme da masticare o rifiuti di altro genere a terra. Per non inquinare, per non dare il cattivo esempio, per non rendere brutta la tua città, perché esistono i cestini. Non ce ne sono abbastanza? Forse è il caso di condividere questo pensiero con l’amministrazione comunale!

Fare la raccolta differenziata

In appartamento, a lavoro e in qualsiasi altro luogo, è sempre importante dividere i vari tipi di rifiuti, così da limitare la crescita delle discariche e recuperare quante più materie prime.

Aiutare chi è in difficoltà

La classica vecchietta che desidera attraversare la strada, la persona che deve portare la spesa pesante in auto, il turista che si è perso. Aiutare il prossimo è sempre un buon avviso ed è una regola che non può mancare in nessun Galateo del buon cittadino!

Non tutti hanno fretta

Chi cammina piano sul marciapiede, chi non si mette a destra sulle scale mobili, chi in auto procede più lentamente. È fondamentale capire che non tutti hanno la tua fretta, e che questo non è un buon motivo per arrabbiarsi, rovinando la giornata a sé stessi e agli altri!

Meno fotografie

Gli smartphone e i social ci portano a fare tantissime foto, anche in luoghi pubblici. Ma siamo davvero sicuri che le persone che finiscono inavvertitamente nei nostri scatti siano felici di essere fotografate, e magari di essere presenti in immagini che verranno pubblicate sui social network? Meglio rispettare la privacy altrui.

I bisogni dei cani

Gli animali rendono la città più allegra, ma nessuno vuole trovare escrementi per strada.

Preferire la mobilità green

Per ridurre il traffico, per tagliare lo smog, per diminuire l’inquinamento acustico, è bene preferire quando  possibile bus, metro, biciclette o semplicemente i nostri piedi.

Aggiornarsi

Nel Galateo del buon cittadino è bene evidenziare anche l’importanza di informarsi su quanto accade nella propria città, leggendo i quotidiani locali. Chi opta per i giornali cartacei farebbe bene, una volta lette le notizie d’interesse, a lasciarli a disposizione degli altri, ritenendoli per esempio ben piegati sul sedile della metro.

Acquistare locale

Le città possono restare vive e autentiche grazie alla presenza di piccoli esercizi commerciali come negozi alimentari a gestione familiare, librerie indipendenti e via dicendo. Quando possibile, meglio sfruttare questi esercizi!

Rispettare le regole della strada

Chi si muove in motorino oppure in auto deve rispettare scrupolosamente le norme stradali. Per non andare incontro a multe, certo, ma anche per garantire la sicurezza degli altri utenti della strada e per non creare il caos. Rispettare i limiti, dare la precedenza, parcheggiare solo dove consentito sono solamente alcune delle tante regole fondamentali!

Maggiore proattività

Pensi che la tua città abbia dei punti deboli su cui lavorare – cestini, giardini, parcheggi, linee del bus eccetera? Spesso questi processi di miglioramento partono dal basso!

Presentarsi quando possibile

Nel nuovo condominio, nel nuovo vicinato, oppure al bar aperto sotto casa. Presentarsi è il modo più naturale per avviare nuovi rapporti con chi vive attorno a noi.

Meno pessimismo

È comune lamentarsi per le nuove opere. Per i nuovi palazzi, per le riqualificazioni delle piazze, per i nuovi limiti di velocità, e via dicendo. Non sarebbe invece meglio lasciare a tutti questi progressi il beneficio del dubbio?

Promuovere la città

Nel nostro Galateo del buon cittadino non poteva mancare la promozione della propria città, che di fatto si traduce semplicemente in parlare bene della propria città. Con chi ci abita, con chi ci potrebbe abitare o con chi potrebbe scegliere di visitarla!

Cortesia, sempre

Infine, un buon cittadino saluta, ringrazia e sorride.

Tag:

Post correlati

Aloe vera: tutti i benefici per la pelle

Aloe vera: tutti i benefici per la pelle

L’aloe vera è un alleato irrinunciabile per il benessere della pelle. Il suo gel può essere utilizzato a scopo cosmetico, ad esempio per prevenire le rughe, oppure per rigenerare la cute in caso di irritazioni e cicatrici.