Green Work Culture

da | Nov 18, 2022 | ambiente, politica | 0 commenti

La felicità al lavoro passa dal green.

In questi mesi si parla molto di great resignation e quiet quitting, la tendenza, in particolar modo da parte dei più giovani, a trovare un lavoro che sia in linea con i propri principi e valori.

Oltre a ciò, nel mondo del lavoro dipendente sta nascendo un’importante sensibilità verso le tematiche green e la sostenibilità: la Green Work Culture.

L’ambiente e la sostenibilità saranno sempre più al centro della vita e del lavoro di ciascuno di noi. Un lavoro che lascia spazio ai valori della natura e della circolarità, perché le persone sono interessate alla protezione e salvaguardia dell’ambiente.

Recenti ricerche hanno dimostrato che i dipendenti sono più felici se vengono coinvolti dall’azienda per la quale lavorano nella cura dell’ambiente, se la cultura aziendale rispetta il Pianeta e suoi abitanti.

Questa nuova tendenza che riguarda le aziende e i lavoratori è emersa in America lo scorso 18 marzo, in occasione del Companies that Care Day, una giornata dedicata alla felicità dei dipendenti.

Dipendenti più felici, con maggiore autostima. Una ricerca del Better Business Bureau dice che 9 dipendenti su 10 si dichiarano soddisfatti e felici se l’azienda nella quale lavorano li coinvolge in una politica a favore dell’ambiente. La sostenibilità come modo di essere e comportarsi: non un’etichetta da apporre al prodotto o alla descrizione aziendale.

Il senso di appartenenza all’azienda, la condivisione dei valori, degli ideali e della mission aumenta notevolmente con un grande guadagno in termini di felicità personale dei lavoratori e di visibilità dell’azienda. Per le aziende la sfida del futuro riguarderà la capacità di collegare la reputazione aziendale con quella sociale, l’impegno ambientale con quello economico.

Cosa deve fare un’azienda per favorire una Green Work Culture?

Ecco i 10 consigli principali, secondo il sito “TechRepublic”, per avere dipendenti felici e motivati e un’azienda considerata luogo ideale nel quale svolgere la propria professione.

  1. La bicicletta prima di tutto. Favorire gli spostamenti in bicicletta, il noleggio e un rimborso per chi arriva sul posto di lavoro con questo mezzo di trasporto ecologico che fa bene alla salute e all’ambiente.
  2. Relax e silenzio. Avere in azienda spazi per il relax durante le pause, un ambiente che riduce al minimo l’inquinamento acustico, con musica soft e possibilità di stare in silenzio rende felici i lavoratori.
  3. Pollice verde. La cura delle piante negli spazi di lavoro purifica l’aria negli uffici e aiuta l’umore delle persone, facilita la creatività e migliora la produttività.
  4. “Go Plant-Based”. Molte aziende organizzano vere e proprie sfide alimentari verso una dieta che favorisce gli ingredienti vegetali rispetto a quelli animali: ecco che nascono le gare aziendali “plant based”.
  5. Più digitale, meno sprechi. Oltre al risparmio di carta, il cloud e i green web hosting permettono di avere energia pulita e inquinare meno.
  6. Eco ambassador aziendali. Persone che, coi loro comportamenti, ispirano i colleghi a essere più green e sostenibili.
  7. Imparare la sostenibilità attraverso corsi, workshop, interventi degli esperti.
  8. Il risparmio energetico è un punto sempre attuale. Ridurre la luminosità dei monitor dei computer, regolare la luce e la temperatura degli ambienti di lavoro per risparmiare energia elettrica e immettere sempre meno anidride carbonica in atmosfera.
  9. Competizioni green e sostenibili che premiano chi utilizza meno plastica, chi fa la migliore raccolta differenziata e altre mille idee che ogni azienda può mettere in campo in una sfida all’insegna del green e della sostenibilità.
  10. Non c’è ufficio senza pausa caffè. Sì, ma quale caffè? Sempre più equo e solidale per la provenienza, per l’utilizzo di materiali compostabili e degradabili che rispettano il prossimo e l’ambiente.

Cosa ne pensi della Green Work Culture? Quali e quanti punti di questo decalogo la tua azienda ha già messo in pratica?

Fonte:

https://www.mobilitasostenibile.it/green-work-culture-cose-il-nuovo-trend-per-rendere-felici-i-dipendenti/

Tag:

Post correlati

Ecco perché dovremmo essere tutti femministi

Ecco perché dovremmo essere tutti femministi

Chimamanda Ngozi Adichie spiega il femminismo come uguaglianza politica, sociale ed economica tra uomini e donne, sottolineando l’importanza di dichiararsi femministi per una società equa.