Massima efficienza energetica con le valvole intelligenti IoT: un caso di studio

da | Apr 8, 2024 | ambiente, tecnologia verde

Nell’era moderna, dove la sostenibilità e l’efficienza energetica sono sempre più importanti, l’innovazione tecnologica ci offre soluzioni avanzate per ridurre i consumi e ottimizzare le risorse. 

Un esempio lampante di questa evoluzione è l’applicazione delle valvole intelligenti IoT nei sistemi di riscaldamento domestico, come dimostrato nel seguente caso di studio.

Immaginate di trovarvi in una casa di 140 mq con 14 termosifoni, alimentati da una caldaia a condensazione. Fin qui nulla di straordinario, ma ciò che fa la differenza è l’introduzione delle valvole intelligenti IoT su ciascun radiatore. Questa tecnologia consente di regolare la temperatura ambiente in ogni stanza, permettendo un controllo preciso e personalizzato del clima domestico.

Consideriamo una famiglia composta da due adulti che lavorano in full smart working e due bambine piccole. La routine quotidiana prevede una serie di attività che richiedono condizioni termiche diverse in vari ambienti della casa. Grazie alle valvole intelligenti, è possibile programmare il riscaldamento in modo efficiente, ottimizzando il consumo energetico.

Ad esempio, la mattina, tra le 6.30 e le 8:00, le camere da letto, la cucina, la sala da pranzo e i bagni vengono riscaldati per assicurare il comfort durante le attività mattutine. Durante il giorno, gli ambienti frequentati per lavorare sono mantenuti a una temperatura più elevata, mentre le camere da letto, i bagni e la zona pranzo / cucina possono essere lasciati leggermente più freddi. A ora di pranzo, cucina e sala da pranzo vengono riscaldati per tempo per garantire un ambiente accogliente durante i pasti. Quando le bambine tornano a casa verso le 17, trovano le stanze dove giocano e guardano la TV già calde e accoglienti. La sera viene di nuovo riscaldata la cucina, la sala da pranzo e il salotto per vedere insieme la TV. Poco prima di andare a dormire vengono di nuovo riscaldate le camere da letto e i bagni. Durante la notte, la temperatura viene abbassata in tutta la casa, mantenendo solo le camere da letto leggermente più calde per garantire un riposo confortevole.

L’implementazione di questa programmazione dettagliata ha portato a risultati sorprendenti in termini di risparmio energetico. Nel periodo novembre 2021 – febbraio 2022, senza l’uso delle valvole IoT, il consumo energetico è stato di 981 smc. Tuttavia, nel medesimo periodo nel 2022/23, grazie all’installazione delle valvole e alla programmazione personalizzata, il consumo è sceso a 748 smc. 

Ancora più significativo è stato il risultato nel 2023/24: mantenendo la stessa programmazione oraria per stanza, ma abbassando la temperatura media delle stanze di mezzo grado, il consumo è sceso a soli 581 smc.

Questo caso di studio evidenzia da un lato l’efficacia delle valvole intelligenti IoT nel ridurre i consumi energetici e ottimizzare l’uso del riscaldamento domestico, dall’altro come anche una semplice riduzione di mezzo grado possa avere un impatto imponente a livello ambientale e di costi.

Facendo una media, considerando l’investimento iniziale e una pianificazione attenta, è possibile rientrare dei costi delle valvole in meno di due anni di attività.

In conclusione, l’introduzione delle valvole intelligenti IoT nei sistemi di riscaldamento e un uso oculato dei gradi richiesti in ciascun ambiente rappresenta un passo significativo verso una gestione energetica più efficiente e sostenibile, offrendo benefici tangibili sia in termini economici che ambientali.

Post correlati

Ecco perché dovremmo essere tutti femministi

Ecco perché dovremmo essere tutti femministi

Chimamanda Ngozi Adichie spiega il femminismo come uguaglianza politica, sociale ed economica tra uomini e donne, sottolineando l’importanza di dichiararsi femministi per una società equa.