Xilitolo di betulla: vantaggi e svantaggi come dolcificante

da | Feb 8, 2024 | alimentazione, vivere green | 0 commenti

Il xilitolo di betulla è un dolcificante naturale estratto dalla corteccia della betulla. La sua origine vegetale lo rende una valida alternativa per coloro che cercano opzioni più naturali rispetto allo zucchero bianco raffinato, spesso correlato a diversi problemi di salute.

Benefici dello xilitolo di betulla

Il principale vantaggio dello xilitolo di betulla sta nella sua capacità di dolcificare i cibi senza influire negativamente sui livelli di zucchero nel sangue. Questo lo rende una scelta adatta per le persone con diabete o in cerca di un’alternativa a basso indice glicemico. Il suo apporto calorico inoltre è la metà di quello dello zucchero (scopri qui perché dovresti rinunciare allo zucchero).

In più, può essere considerato un amico della tua igiene orale, visto che non favorisce la formazione di carie e infatti viene utilizzato nella dolcificazione di caramelle o chewing-gum e nella produzione di prodotti come il dentifricio. Basti pensare che lo Streptococcus mutans, uno dei batteri responsabili della formazione della placca dentaria, si nutre di glocosio, ma non di xilitolo. L’utilizzo di questa alternativa allontana anche altri batteri simili.

Recenti studi hanno anche dimostrato che lo xilitolo avrebbe una funzione nell’assimilazione, a livello gastrico, del calcio presente nei cibi.

Potenziali contro dello xilitolo di betulla

Non solo potenziali effetti positivi però: un consumo eccessivo può causare effetti collaterali come disturbi gastrointestinali, perché il corpo può avere difficoltà a metabolizzare grandi quantità di xilitolo. È fondamentale utilizzarlo con moderazione per evitare tali inconvenienti.

Bisognerebbe evitare quindi di superare la dose quotidiana di 50 gr e in generale se già si hanno disturbi gastrointestinali. 

Altro aspetto cruciale da considerare è che lo xilitolo di betulla può essere tossico per gli animali domestici, in particolare per cani e gatti, ed è importante conservarlo lontano dalla loro portata.

Dove comprare lo xilitolo di betulla

Lo xilitolo di betulla si può acquistare presso farmacie, parafarmacie, online e nei negozi specializzati in prodotti biologici, oltre che in alcuni reparti dedicati ai dolcificanti all’interno di supermercati.

È un po’ più costoso di altre tipologie di dolcificanti, proprio perché si tratta di un prodotto biologico.

Riassumendo: pro e contro dello xilitolo di betulla

Sintetizzando, quindi, lo xilitolo di betulla può essere una valida alternativa perché:

  • ha un basso indice glicemico che lo rende adatto a chi deve controllare i livelli di zucchero nel sangue
  • ha un apporto calorico inferiore a quello dello zucchero bianco
  • previene il rischio di carie e placca

Non bisogna però sottovalutarne i potenziali rischi:

  • in caso di consumo eccessivo, potrebbe causare disturbi gastrointestinali
  • è tossico per gli animali domestici

Prima di introdurlo nella propria dieta, quindi, è consigliabile consultare un nutrizionista per valutare la sua idoneità alle esigenze individuali. Questo permette di apprezzarne i benefici senza trascurare gli eventuali svantaggi associati al suo consumo.

Tag: salute

Post correlati