Pomodori: scopri i benefici di questo superfood per una dieta sana e gustosa

da | Giu 27, 2024 | alimentazione, vivere green | 0 commenti

Impossibile farne a meno, soprattutto nella cucina mediterranea: i pomodori sono un ingrediente versatile, nutriente e gustoso per mille preparazioni. Grazie alle loro proprietà nutrizionali inoltre possono essere considerati un vero e proprio superfood da integrare in qualsiasi dieta equilibrata.

In questo articolo, scoprirai diverse curiosità su questo alimento, dalle proprietà nutrizionali alle varietà disponibili, oltre a qualche consiglio su come coltivarli facilmente anche in piccoli spazi.

Pomodori: frutta o verdura?

Sai rispondere a questa domanda? Prima di entrare nel vivo del discorso, sciogliamo ogni dubbio: i pomodori sono frutti. Rientrano per le loro caratteristiche nella definizione botanica di frutto, proprio perché, appunto, crescono dai fiori della pianta e contengono semi.

Tuttavia, in ambito culinario, la storia è ben diversa, perché sono spesso trattati come verdura. Per il loro sapore, vengono utilizzati in piatti salati come insalate, zuppe e salse, piuttosto che in preparazioni dolci come la frutta.

La risposta quindi sta nel contesto: scegli la botanica oppure la cucina?

Stagionalità dei Pomodori

Per apprezzare al meglio il sapore e le proprietà nutritive dei pomodori (come qualsiasi altro ortaggio o frutto) la questione stagionalità non è assolutamente un fattore da sottovalutare.

In Italia, la stagione dei pomodori freschi va da maggio a ottobre: durante questo periodo, i pomodori maturano al sole e raggiungono il massimo della loro dolcezza e succosità. Consumarli durante la loro stagione non solo garantisce più sapore, ma anche una maggiore concentrazione di nutrienti.

Varietà di Pomodori

Esistono numerose varietà di pomodori, ognuna con caratteristiche uniche. Vediamo alcune delle varietà più comuni:

  • San Marzano. Questi pomodori allungati sono perfetti per salse grazie alla loro polpa densa e dolce. Hanno pochi semi e una pelle sottile.
  • Cuore di Bue. Di grandi dimensioni e forma irregolare, sono molto carnosi e poco acquosi, ideali per insalate e per essere affettati.
  • Pachino. Piccoli e rotondi, questi pomodori sono molto dolci e succosi, perfetti per insalate e antipasti.
  • Ciliegino. Simili ai Pachino ma leggermente più piccoli, sono ideali come snack o per arricchire insalate.
  • Datterino. Di dimensioni piccole e forma allungata, sono dolcissimi e ottimi da mangiare crudi o leggermente cotti in padella.

Caratteristiche nutrizionali e benefici per la salute

Lo abbiamo detto all’inizio: i pomodori possono essere considerati dei veri e propri superfood per le loro qualità nutrizionali e i benefici che offrono al nostro organismo.

Sono ricchissimi di vitamina C, ad esempio, un supporto essenziale per il sistema immunitario, e di vitamina A, importante per la salute degli occhi. Contengono anche vitamine del gruppo B, potassio e manganese. Assolutamente da ricordare, poi, l’alta concentrazione di licopene, un potente antiossidante che può aiutare a proteggere le cellule dai danni dei radicali liberi e ha dimostrato effetti positivi sulla salute del cuore.

I pomodori forniscono una buona quantità di fibre, utili per la digestione e per mantenere un buon livello di sazietà, favorendo così il controllo del peso. A proposito di peso: i pomodori hanno pochissime calorie per porzione e sono composti per circa il 95% da acqua contribuendo quindi all’idratazione del corpo, fondamentale soprattutto nei mesi estivi.

Come suggeriscono alcuni studi, il consumo regolare di pomodori può ridurre il rischio di malattie croniche come il cancro e le patologie cardiovascolari. Il licopene, in particolare, è stato associato a una riduzione del rischio di cancro alla prostata.

Versatilità in cucina

I pomodori sono incredibilmente versatili in cucina e possono essere utilizzati in molti modi.

Freschi e crudi, i pomodori aggiungono colore e sapore a qualsiasi insalata, ad esempio. I pomodori ciliegino e datterino sono ottimi come snack salutare, magari accompagnati da un po’ di formaggio fresco.

La base di molte ricette italiane, la salsa di pomodoro è semplice da preparare anche in casa e può essere utilizzata per pasta, pizza e molti altri piatti. Sono anche perfetti per zuppe e minestre, perché aggiungono una nota di dolcezza e acidità.

Arrostiti al forno, i pomodori sviluppano un sapore intenso e possono essere utilizzati come contorno o condimento per bruschette.

Coltivazione dei pomodori

Se hai un piccolo spazio esterno, che sia un balcone oppure un piccolo terreno, puoi valutare l’idea di coltivare i pomodori in vaso oppure di creare un piccolo orto. Si tratta di un’attività piuttosto semplice e gratificante, che ti permette di avere sempre prodotti freschi e di stagione, a chilometro zero.

Ecco alcuni consigli per iniziare:

  • Scegliere il vaso giusto. Se decidi di coltivarli in vaso, utilizzane uno profondo almeno 30 cm, con fori di drenaggio sul fondo.
  • Terreno. I pomodori preferiscono un terreno ricco e ben drenato. È possibile arricchirlo con compost organico.
  • Esposizione. Attenzione al sole: i pomodori necessitano di almeno 6-8 ore di luce solare diretta al giorno.
  • Annaffiatura. È fondamentale mantenere il terreno umido ma non troppo bagnato, annaffiando preferibilmente al mattino presto o alla sera.
  • Sostegni. Utilizza tutori o gabbie per sostenere le piante e favorire una crescita verticale.
  • Concimazione. Fertilizzare regolarmente con un concime equilibrato per favorire una crescita sana e abbondante fruttificazione.

Tag: salute

Post correlati