Che cosa c’entrano le matite con il Festival di Sanremo?

da | Feb 9, 2024 | news | 0 commenti

Se hai seguito la terza serata del Festival di Sanremo ieri sera, avrai sicuramente notato un dettaglio fuori dall’ordinario: gli artisti in gara sono saliti sul palco dell’Ariston portando una matita, che hanno successivamente donato ai conduttori o ai loro colleghi cantanti.

Chiarissimo, soprattutto per i fan più accaniti della kermesse canora, il riferimento al FantaSanremo, il fantasy game direttamente collegato al Festival, in cui i cantanti conquistano punti in base ai loro look o alle loro azioni sul palco: e per la matita sul palco, i cantanti conquistano ben 20 punti.

Ma perché proprio la matita?

La scelta di questo simbolo però è tutt’altro che casuale: promosso dal Parlamento Europeo in Italia e la Commissione Europea in Italia, per il Bonus Parlamento europeo e Commissione europea è stato proposto il “simbolo della democrazia”, ovvero la matita copiativa utilizzata per votare che ci ricorda “’importanza di un diritto che abbiamo tutti e che non dobbiamo sprecare: il diritto di voto. Il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Attraverso il voto i cittadini con le idee più diverse possono contribuire a costruire l’Europa del futuro”.

Un tema fondamentale che acquisisce particolare rilevanza in vista delle elezioni europee che si terranno quest’anno l’8 e il 9 giugno.

Il bonus assegnato durante il FantaSanremo è diventato così un’opportunità per richiamare l’attenzione dei cittadini sulla responsabilità civica, sensibilizzare il pubblico e incoraggiarlo a riflettere sull’importanza di esercitare il proprio diritto di voto.

Come ben sappiamo ciò che accade sul palco di Sanremo difficilmente passa inosservato. Ci auguriamo che il gesto ripetuto così frequentemente dai cantanti, che hanno donato e portato con sé matite durante la serata, abbia suscitato interesse e indirizzato l’attenzione su un tema così vitale, al di là delle canzoni, dei look e delle controversie.

Tag:

Post correlati