Farina di lupini: un’alternativa nutriente e senza glutine per la tua dieta

da | Gen 30, 2024 | alimentazione, vivere green | 0 commenti

Ricca di proteine e fibre, ma con basso indice glicemico, la farina di lupini è un’interessante alternativa alla farina classica. Un alimento sano e nutriente che deriva dai lupini appunto, piccoli legumi gialli che nascondono molte proprietà benefiche e un ricco profilo nutrizionale.

Scopriamo di più sulle proprietà uniche della farina di lupino, i suoi vantaggi per la salute e come puoi integrarla nella tua cucina quotidiana.

Che cosa sono i lupini

I lupini sono legumi prodotti dal Lupinus albus, una specie appartenente alla famiglia delle Fabaceae.

Queste piante sono caratterizzate da fiori colorati e fogliame verde intenso. I semi di lupino, comunemente noti come lupini, sono il frutto principale di queste piante e costituiscono un alimento ricco di nutrienti: in particolare, i lupini infatti sono particolarmente apprezzati per la loro composizione proteica unica, essendo una delle fonti vegetali più ricche di proteine complete.

La pianta di lupino è stata coltivata storicamente in molte parti del mondo, con una lunga tradizione di utilizzo alimentare.

Come si ottiene la farina di lupini

La farina di lupini si ottiene attraverso un processo di lavorazione dei semi di lupino.

Dopo la raccolta dei lupini, essi vengono essiccati per ridurne il contenuto di umidità. Successivamente, i semi vengono decorticati per rimuovere il guscio esterno. Il passo successivo è la macinazione dei semi decorticati in una polvere fine, dando origine alla farina di lupini.

Questo metodo preserva le proprietà nutritive della pianta, mantenendo intatta la sua ricchezza proteica, la presenza di fibre e una serie di nutrienti essenziali. A questo punto, la farina di lupini è pronta per essere utilizzata in cucina come alternativa nutriente e senza glutine in una varietà di preparazioni alimentari.

Proprietà nutrizionali della farina di lupini

La farina di lupini si caratterizza per le sue eccezionali proprietà nutrizionali. Innanzitutto, offre il triplo delle proteine rispetto alla farina di grano tenero: essendo una fonte completa di proteine, ricca di tutti gli amminoacidi essenziali per il corpo umano, si rivela particolarmente preziosa per coloro che seguono diete vegetariane o vegane. Presenta una maggiore quantità di grassi, ma meno carboidrati.

La farina di lupini è ricca di fibre e di vitamine (specie quelle del gruppo B) e minerali, come ferro, zinco magnesio e potassio. Contiene acidi grassi essenziali come Omega 3 e Omega 6, oltre a essere naturalmente priva di glutine.

Con il suo valore energetico nella norma (parliamo di circa 350 calorie per 100 grammi), può sostituire le farine a base di grano.

I benefici per la salute

Sono tanti quindi i benefici per la salute di questo tipo di farina: grazie alle sue proprietà nutrizionali può essere un valido sostituito per coloro che seguono una dieta priva di derivati di animali (essendo un alimento molto proteico) e per i celiaci (essendo una farina totalmente e naturalmente priva di glutine.

In più, è facile da digerire e ha un alto potere saziante, oltre ad aiutare a metabolizzare carboidrati, grassi e proteine. Riduce il colesterolo cattivo nel sangue (grazie agli acidi grassi) e previene l’ipertensione e il diabete di tipo 2.

Come utilizzare la farina di lupini in cucina

Questo tipo di farina è particolarmente versatile e può essere impiegata facilmente in molte preparazioni, anche se è una scoperta relativamente recente come alternativa gluten free. Consideriamo infatti che fino a poco tempo fa questo ingrediente veniva impiegato come concime organico oppure nei mangimi per animali. Ecco perché ad oggi non è ancora un prodotto comunissimo da trovare nei supermercati: può essere acquistato nei negozi bio, in erboristeria oppure negli shop online di prodotti bio.

La farina di lupini è in realtà un prodotto piuttosto versatile e può essere impiegato in preparazioni dolci e salate.

Ad esempio si può usare nella preparazione di pane e pasta fatti in casa, al posto della farina di grano o anche per preparare pizza, focacce e piadine.

Proprio come un’altra farina di legumi, quella di ceci, questo ingrediente si può utilizzare per compattare l’impasto di burger e polpette vegetali o per preparare la frittata senza uova. La farina di lupini può essere utilizzata anche per addensare zuppe e vellutate.

Infine, è possibile utilizzare questo ingrediente per impasti di biscotti, muffin o torte.

Qualche consiglio pratico

Per cominciare a impiegare la farina di lupini, tieni a mente alcuni accorgimenti:

  1. Sostituzione graduale: se stai introducendo la farina di lupini nella tua dieta per la prima volta, considera la possibilità di sostituirla gradualmente alla farina tradizionale nelle tue ricette preferite.
  2. Dosaggio consapevole: la farina di lupini ha un sapore distintivo, quindi inizia con piccole quantità e regola il dosaggio secondo il tuo gusto personale.
  3. Esperimenti in cucina: sperimenta con la farina di lupini in diverse ricette. Potresti scoprire nuovi piatti deliziosi e salutari che diventeranno presto i tuoi preferiti.

In conclusione

La farina di lupini offre un’opzione nutriente e senza glutine per arricchire la tua dieta. Integrarla nella tua cucina non solo aggiunge varietà ai tuoi pasti, ma contribuisce anche a promuovere la tua salute in modo sostenibile. Goditi i numerosi benefici di questo ingrediente versatile con nuove ricette creative!

Tag: dieta | salute

Post correlati

Cosa devi sapere sul ragno violino

Cosa devi sapere sul ragno violino

Il ragno violino, Loxosceles rufescens, è di piccole dimensioni e un aspetto apparentemente innocuo, ma può essere estremamente pericoloso. Ecco cosa sapere.