Frutta di stagione a maggio: scopri i benefici e le varietà disponibili

da | Mag 6, 2024 | alimentazione, vivere green | 0 commenti

Tra le scelte alimentari sostenibili, rientra senza dubbio l’abitudine di fare spesa seguendo le stagioni, consumando quindi prodotti freschi, possibilmente a km 0 e stagionali (ed evitando quindi le fragole a dicembre o le mele ad agosto). Per aiutarti a scegliere i prodotti più adatti per il periodo, abbiamo pensato a un piccolo vademecum per la frutta di stagione di maggio: quale dovresti scegliere (e perché fa bene alla tua salute) e come sfruttarla nella tua alimentazione quotidiana.

Frutta di stagione a maggio: quale scegliere

Scopriamo ora la frutta di stagione disponibile a maggio. Ecco tutti le informazioni utili di cui dovresti tenere conto:

Fragole

Proprietà e benefici per la salute. Particolarmente ricche di vitamina C, un composto che svolge un ruolo cruciale per il sistema immunitario e per la produzione di collagene, e di fibre, che favoriscono la digestione e aiutano a mantenere bassi i livelli di zucchero nel sangue. Le fragole contengono anche antiossidanti che proteggono le cellule dai danni causati dai radicali liberi.

Come sceglierle. Per scegliere le fragole migliori al mercato, cerca quelle con un colore rosso brillante e uniforme, evitando quelle con macchie scure o aree biancastre. Le fragole mature e pronte per essere consumate dovrebbero essere consistenti al tatto: non dure, perché in questo caso potrebbero essere ancora acerbe, né molli, perché se troppo mature potrebbero iniziare presto a deteriorarsi. Assicurati che abbiano un profumo dolce, che siano asciutte e che abbiano ancora le foglioline verdi attaccate e prive di segni di appassimento o muffa.

Come conservarle. Per conservare al meglio le fragole, evita di lavarle fino al momento del consumo per prevenire l’umidità in eccesso. Rimuovi eventuali fragole danneggiate per impedire la propagazione di muffe e conservale nel cassetto per verdure del frigorifero o in un contenitore poco profondo foderato con carta assorbente per ridurre l’umidità, possibilmente senza sovrapporle. In alternativa, puoi anche utilizzare sacchetti di plastica perforati per una leggera ventilazione. Consumale entro pochi giorni dall’acquisto.

Consigli per consumarle. Le fragole sono incredibilmente versatili e possono essere consumate in molti modi diversi. Puoi gustarle da sole come spuntino fresco e leggermente dolce, o aggiungerle a porridge, yogurt o persino insalate. Perfette anche nei frullati, nei dolci e nelle salse per dessert.

Nespole

Proprietà e benefici per la salute. Le nespole sono una fonte ricca di vitamine e minerali essenziali per la salute. Hanno un alto contenuto di vitamina A e vitamina C, entrambe importanti per sostenere il sistema immunitario e mantenere la pelle sana. Inoltre, sono ricche di potassio, un minerale essenziale per la salute cardiaca e la regolazione della pressione sanguigna. Le fibre presenti nelle nespole favoriscono la digestione e aiutano a mantenere un intestino sano.

Come sceglierle. Quando scegli le nespole al mercato, cerca quelle con una tonalità arancione dorata brillante e uniforme. Assicurati che siano morbide al tatto, ma non troppo molli, né troppo dure, e la pelle dovrebbe essere liscia senza grinze o segni di danneggiamento. Cerca nespole di dimensioni medie, uniformi e senza deformità evidenti.

Come conservarle: Per conservare le nespole, puoi tenerle a temperatura ambiente per alcuni giorni fino a quando non sono mature. Una volta mature, conservale in frigorifero per mantenerle fresche più a lungo. Le nespole, essendo frutta delicata, mantengono meglio la freschezza se consumate rapidamente: è quindi preferibile consumarle entro pochi giorni dall’acquisto per gustarle al meglio. Evita di lavarle fino al momento del consumo per prevenire l’umidità in eccesso

Consigli per consumarle. Le nespole possono essere consumate sia crude che cotte. Puoi gustarle da sole come spuntino o aggiungerle a cereali o yogurt. Sono anche deliziose se utilizzate per preparare marmellate, succhi o dolci come crostate e torte.

Arance e pompelmi (gli ultimi della stagione)

Proprietà e benefici per la salute. Le arance e i pompelmi sono una fonte eccellente di vitamina C e di antiossidanti. Inoltre, le arance e i pompelmi sono ricchi di fibre, che favoriscono la digestione e contribuiscono a mantenere un intestino sano.

Come sceglierli e conservarli. Quando scegli arance e pompelmi, cerca quelli che sono pesanti per la loro dimensione e hanno una buccia soda e priva di ammaccature. Evita quelli che sono troppo morbidi o presentano segni di muffa.

Puoi conservare arance e pompelmi a temperatura ambiente per alcuni giorni, ma per mantenerli più a lungo, conservali in frigorifero. Questo aiuterà a preservare la loro freschezza e il loro sapore. Puoi anche sbucciare e conservare gli spicchi in contenitori ermetici in frigorifero per uno spuntino fresco e pratico.

Consigli per consumarli. Le arance e i pompelmi possono essere gustati da soli come spuntino rinfrescante e idratante oppure, ovviamente, fare delle spremute. Puoi anche aggiungerli a insalate per un tocco di acidità e dolcezza, o utilizzarli come ingrediente principale in dolci e dessert.

Pere e mele

A maggio, come frutta di stagione, potrebbero essere ancora disponibili diverse varietà di pere e mele, sebbene la disponibilità possa variare leggermente a seconda della regione. Tra le pere dovremmo ancora riuscire a trovare le Abate Fetel, le Kaiser e le Williams; tra le mele invece le Golden Delicious, Fuji e le Gala.

    Proprietà e benefici per la salute. Le pere e le mele sono una fonte ricca di fibre, vitamine e antiossidanti, che favoriscono la salute digestiva, cardiovascolare e immunitaria. Le fibre presenti nelle pere e nelle mele aiutano a regolare la digestione e a mantenere un intestino sano. Inoltre, sono ricche di vitamine come la vitamina C, che supporta il sistema immunitario, e la vitamina K, che favorisce la coagulazione del sangue e la salute delle ossa.

    Come sceglierle e conservarle. Quando scegli pere e mele al mercato, cerca quelle che sono compatte e senza ammaccature sulla buccia. Assicurati che abbiano una buccia liscia e priva di segni di deterioramento. Puoi anche provare a esercitare una leggera pressione sulla loro superficie per verificare la loro maturità: dovrebbero essere leggermente morbide al tatto, ma non troppo molli.

    Per farle maturare, conservale a temperatura ambiente, ma assicurati di mantenerle separate da altre tipologie di frutta e verdura per evitare che il loro gas di maturazione acceleri il deterioramento degli altri prodotti.

    Consigli per consumarle. Le pere e le mele sono deliziose consumate da sole come spuntino fresco e leggermente dolce, oppure aggiunte a yogurt, cereali o porridge. Puoi anche utilizzarle come ingrediente principale in dolci e dessert, come torte e crostate.

    A fine mese: ciliegie, amarene e pesche

    Proprietà e benefici per la salute. Le ciliegie, le amarene e le pesche sono frutti ricchi di vitamine, minerali e antiossidanti che favoriscono la salute generale del corpo.

    Le ciliegie sono ricche di antiossidanti, come la vitamina C e i polifenoli. Contengono anche antociani, che possono contribuire a ridurre l’infiammazione e a migliorare la salute delle articolazioni. E sono anche ricche di melatonina, un ormone che regola il ciclo sonno-veglia.

    Anche le amarene sono particolarmente ricche di antiossidanti, come la vitamina C e i polifenoli. Contengono anche antociani e sono anche ricche di fibre.

    Le pesche sono una fonte ricca di vitamine e minerali essenziali per la salute. Particolarmente ricche di vitamina C, contengono anche betacarotene, che viene convertito in vitamina A nel corpo, e potassio.

    Come sceglierle. Quando scegli ciliegie e amarene al mercato, cerca quelle con un colore brillante e uniforme, privo di macchie opache. Quelle mature devono essere ferme al tatto (evita quelle troppo morbide o schiacciate); controlla anche che il picciolo sia verde.

    Cerca pesche rotonde e piene, con una buccia liscia e priva di ammaccature. Il colore dovrebbe essere giallo-arancione o rosso-arancione. Dovrebbero essere morbide al tatto, ma non troppo molli, e dovrebbero emanare un aroma dolce. Evita pesche ancora verdi o con segni di danni o macchie. Attenzione anche al peso, un fattore indicativo della qualità del frutto.

    Come conservarle. Per conservare ciliegie e amarene, evita di lavarle fino al consumo per ridurre l’umidità. Conservale nel cassetto per verdure del frigorifero o in un contenitore con carta assorbente per ridurre l’umidità, togliendo subito i frutti con muffa. Consumale entro pochi giorni.

    Lascia maturare a temperatura ambiente le pesche e poi in frigorifero per mantenerle fresche più a lungo. Conservale asciutte e non sovrapposte, per evitare ammaccature.

    Consigli per consumarle. Questi frutti sono perfetti per uno spuntino sano, sia sole che aggiunte a yogurt o cereali. Le amarene sono perfette sul gelato, ma puoi utilizzare tutti questi frutti anche per altri dessert o per preparare marmellate o crostate.

    Ora tocca a te

    Seguire una dieta basata su frutta e verdura di stagione non solo favorisce la sostenibilità ambientale, ma offre anche numerosi vantaggi per la salute. Consumare frutta fresca e locale riduce l’impatto ambientale legato al trasporto e alla conservazione, regalando una vasta gamma di nutrienti essenziali per il corpo.

    Scegliere frutta di stagione significa fare scelte alimentari sostenibili e salutari: ora che conosci quella disponibile a maggio, aggiorna subito la tua lista della spesa!

    Tag: frutta | salute

    Post correlati