Scopri i benefici dei fiori eduli: un elenco delle loro proprietà!

da | Mag 14, 2024 | alimentazione, vivere green | 0 commenti

I fiori eduli, quindi commestibili, possono essere una risorsa interessante non solo per colorare e decorare i nostri piatti, ma anche per le loro molteplici proprietà nutrizionali. In questo articolo, scopriremo che cosa sono i fiori commestibili e quali sono i loro benefici per la nostra salute grazie alle loro proprietà nutritive uniche.

Cosa sono i fiori commestibili?

I fiori commestibili sono parte integrante di molte tradizioni culinarie in tutto il mondo. Questi fiori, coltivati appositamente per l’uso alimentare, offrono un’opportunità unica per arricchire la dieta con nutrienti essenziali e varietà di gusto oltre ad aggiungere un tocco di colore e bellezza visiva ai piatti.

Questi fiori possono essere utilizzati freschi o essiccati, a seconda delle preferenze culinarie, e aggiunti a una vasta gamma di piatti, dalla semplice insalata al dolce più elaborato. La loro versatilità in cucina li rende un ingrediente prezioso per chi cerca di aggiungere varietà e interesse ai propri pasti, oltre a ottenere i benefici nutrizionali che offrono. Attenzione però, non tutti i fiori sono uguali: scegli solo fonti affidabili, preferibilmente quelli coltivati in modo biologico per garantire l’assenza di pesticidi dannosi

Come utilizzare i fiori eduli

I fiori eduli possono essere utilizzati in cucina in molti modi e consumati freschi o essiccati, a seconda delle preferenze personali e delle ricette.

Uno dei modi più comuni per utilizzare i fiori eduli è aggiungerli alle insalate, per un tocco di colore e un sapore delicato. Possono essere semplicemente sparsi sopra l’insalata o mescolati tra le foglie verdi per una presentazione più accattivante. Alcuni fiori, come quelli di borragine o di zucca, possono essere ripieni e fritti per creare antipasti croccanti e gustosi. Altri, come quelli di lavanda o di camomilla, possono essere essiccati e utilizzati per aromatizzare tè o infusi, aggiungendo un tocco di profumo e sapore. Alcuni fiori possono essere canditi o utilizzati per preparare sciroppi o gelatine, aggiungendo dolcezza e colore a dessert e bevande.

Prima di utilizzare i fiori eduli, è consigliabile lavarli delicatamente per rimuovere eventuali residui di terra o impurità.

Elenco dei fiori eduli e le loro proprietà

Scopri ora alcuni dei fiori commestibili più utilizzati, le loro proprietà e qualche curiosità:

Fiori di calendula

  • Le calendule sono conosciute anche come “girasoli piccoli” e sono spesso utilizzate per le loro proprietà medicamentose, tra cui la capacità di lenire irritazioni della pelle e ridurre l’infiammazione. Sono ricche di antiossidanti che aiutano a proteggere il corpo dai danni dei radicali liberi.
  • Possono essere utilizzate fresche o essiccate per preparare tè che favoriscono la digestione e leniscono l’infiammazione.
  • Possono essere consumate crude o utilizzate per preparare unguenti e creme per la cura della pelle.

Fiore di borragine

  • La borragine è una pianta erbacea annuale nota per le sue foglie pelose e i suoi fiori blu vivaci.
  • Oltre ai suoi fiori, le foglie della borragine sono commestibili e ricche di minerali come il calcio e il potassio. Inoltre è ricca di acidi grassi omega-6, importanti per la salute della pelle e delle ossa.
  • I suoi fiori blu intensi possono essere aggiunti alle insalate per un tocco di colore e un sapore leggermente dolce.

Fiore di lavanda

  • La lavanda ha proprietà calmanti e può aiutare a ridurre lo stress e favorire il sonno.
  • I suoi fiori possono essere utilizzati per aromatizzare dolci, tè e sciroppi.
  • Oltre all’uso in cucina, i fiori di lavanda sono utilizzati per la produzione di oli essenziali e profumi.

Fiore di nasturzio

  • Il nasturzio è una pianta a portamento strisciante o rampicante, apprezzata per i suoi fiori vivaci che variano dal giallo all’arancione e al rosso.
  • I fiori di nasturzio hanno un sapore pepato e leggermente piccante, simile al crescione, che li rende ideali per l’aggiunta a insalate o come decorazione su piatti freddi.
  • Sia i fiori che le foglie di nasturzio sono commestibili e ricchi di vitamina C, antiossidanti e sostanze fitochimiche che possono contribuire a sostenere il sistema immunitario e favorire la salute generale.
  • Il nasturzio è stato tradizionalmente utilizzato in erboristeria per le sue presunte proprietà medicinali, inclusa l’azione antibatterica e la capacità di favorire la digestione.
  • I fiori di nasturzio possono anche essere utilizzati per preparare un condimento simile a un cappero, sottaceto o come ingrediente in pesto o salse.
  • È importante raccogliere i fiori di nasturzio da piante non trattate con pesticidi o altre sostanze chimiche e lavarli accuratamente prima dell’uso in cucina.

Fiore di rosmarino

  • Il rosmarino è una pianta aromatica perenne con fiori blu pallido che crescono su steli legnosi.
  • Il rosmarino è noto per le sue proprietà stimolanti e tonificanti.
  • I suoi fiori possono essere aggiunti agli oli e ai condimenti per insaporire piatti di carne e pesce. Oltre ai fiori, le foglie di rosmarino sono ampiamente utilizzate in cucina per aggiungere aroma a carni, patate e piatti di verdure.

Fiore di sambuco

  • Il Sambuco è una pianta arbustiva nota per i suoi fiori bianchi profumati e i frutti scuri e succosi.
  • Il sambuco è ricco di vitamina A e antiossidanti che supportano la salute degli occhi e della pelle.
  • I fiori di Sambuco sono utilizzati per preparare sciroppi, liquori e infusi che si pensa abbiano proprietà medicinali, tra cui il sostegno al sistema immunitario e la riduzione dell’infiammazione.

Fiori di viola

  • Le Viole sono piante perenni con fiori colorati che variano dal viola al bianco.
  • Le viole sono ricche di vitamina C e antiossidanti che aiutano a proteggere il corpo dai danni dei radicali liberi.
  • Possono essere utilizzate per decorare dolci e insalate, aggiungendo un tocco di colore e sapore.

Fiore di tagete

  • Il tagete è noto anche come “fiore dei morti” ed è spesso utilizzato in occasioni festive come il Día de los Muertos in Messico.
  • Ha proprietà antinfiammatorie e può aiutare a ridurre i sintomi delle allergie.
  • I fiori di tagete hanno un sapore leggermente piccante e possono essere utilizzati per aggiungere colore e sapore a piatti di riso, insalate e salse.

Fiori di lilla

  • Il Lilla è un arbusto ornamentale con fiori profumati che variano dal bianco al viola. I fiori di lilla sono ricchi di flavonoidi che supportano la salute cardiovascolare.
  • Possono essere utilizzati per decorare torte e gelati, aggiungendo un aroma delicato e floreale.

Fiore di malva

  • La Malva è una pianta erbacea con fiori dai colori vivaci che vanno dal rosa al viola.
  • La malva ha proprietà lenitive e può aiutare a ridurre l’infiammazione del tratto respiratorio.
  • I fiori di malva sono utilizzati tradizionalmente per preparare tisane che si pensa abbiano proprietà lenitive per la gola e il sistema respiratorio.

Conclusione

I fiori eduli non sono solo un’aggiunta decorativa ai nostri piatti, ma offrono anche numerosi benefici per la salute. Sperimenta con questi fiori in cucina e goditi i loro meravigliosi sapori e proprietà nutritive. Ricorda sempre di utilizzare fiori provenienti da fonti sicure e biologiche per garantire la massima qualità e sicurezza.

Tag: salute

Post correlati