5 decorazioni natalizie fai da te con materiali di riciclo

da | Nov 21, 2023 | riciclo creativo, Speciale: Natale Sostenibile, vivere green | 0 commenti

Siete pronti per le decorazioni natalizie? Quest’anno vi consigliamo di puntare sulla sostenibilità e sul fai da te! I vantaggi sono molteplici: si spende meno, si rispetta la natura e si mette in moto la creatività. Non occorrono abilità particolari, ma solo un pizzico di fantasia e qualche idea originale da cui trarre ispirazione. Vedrete che è più semplice e divertente del previsto.

Per quanto riguarda i materiali, oltre a quelli naturali facilmente reperibili nell’ambiente circostante, potete riciclare quello che avete in casa: anche le cose più insospettabili possono tornare utili, dai bastoncini del gelato ai vecchi rotoli di carta igienica. Vedrete che le decorazioni natalizie con materiali di riciclo vi regaleranno enormi soddisfazioni!

Fiocchi di neve per decorare le finestre

I fiocchi di neve fai da te sono l’ideale per donare un tocco deliziosamente invernale (e natalizio) alle vetrate di casa. Esistono numerose tecniche per realizzarli con materiali di riciclo: si possono usare fogli di carta ma anche mollette di legno e vecchi rotoli di carta igienica.

Iniziamo proprio dai rotoli di carta igienica.

  • Tagliateli a strisce più o meno sottili e appiattitele leggermente con le mani
  • Unite le strisce a gruppetti con la colla a caldo, prendendo spunto dal fiocco che vedete in foto.

L’ideale è partire dal centro unendo 6 strisce, aggiungendone altrettante più piccole all’interno. Dopodiché si passa alle parti esterne del fiocco unendo al corpo centrale altri gruppetti di strisce. Più ne aggiungete, più il fiocco risulterà elaborato.

Centrotavola natalizi con elementi naturali

Niente di meglio di un bel centrotavola per valorizzare il soggiorno o la cucina, ma come realizzarli in vista del Natale? Privilegiate elementi naturali, dai rametti alle pigne, ma anche mele e candele, che una volta accese conferiscono all’atmosfera circostante un tocco caldo e avvolgente.

Le idee sono numerose: se il tavolo è lungo collocate sulla parte centrale un runner di juta (o materiale simile), alcuni rametti di sempreverdi, mele rosse e candele bianche.

In alternativa, se vi piace lo stile green, vi consigliamo di collocare un runner al centro del tavolo e posizionarvi sopra rami di abete e pigne, sistemandole qua e là tra i rami.

Se avete un contenitore in legno, potete collocarvi all’interno delle candele infilandole nella spugna per fiori e rivestire il tutto con del muschio.

Stelle natalizie fai da te

Le stelle di Natale sono particolarmente belle e facili da realizzare, perfette da appendere davanti alle finestre o da collocare sulle mensole. E potete crearle anche con semplici rami!

  • Procuratevi 5 rametti della stessa lunghezza e più o meno dello stesso spessore.
  • Unite le estremità dei primi due con dello spago e aggiungete anche un pizzico di colla a caldo.
  • Aggiungete man mano i restanti, unendoli sempre con lo spago e la colla a caldo, fino a completare la stella.
  • Non resta che avvolgere intorno alla stella le lucine a batteria.

Tra le decorazioni natalizie fatte con materiali di riciclo, molto carina anche la stella realizzata con un vecchio metro in legno rivestito di pigne.

  • Piegate il metro per formare la stella e incollate sopra le pigne con la colla a caldo.

Palline fai da te per l’albero di Natale

Avete delle vecchie palline natalizie che non vi convincono affatto? Anziché gettarle via o abbandonarle in qualche scatolone, potreste provare a recuperarle con creatività. Non occorrono interventi miracolosi, bastano una spugnetta e colori acrilici a scelta.

Come procedere?

  • Prendete una pallina alla volta, pulitela bene, scegliete un colore e intingetevi la spugnetta.
  • Picchiettate la spugnetta direttamente sulla pallina fino a colorarla interamente. Per facilitarvi, impugnate la chiusura in metallo con gancetto, così da girarla più agevolmente.
  • Lasciate asciugare appendendo la pallina su un supporto adatto.

Se invece volete creare delle palline di Natale da zero, provate a recuperare degli spartiti musicali o stampateli direttamente su fogli di cartoncino.

  • Ritagliate 8 cerchi dello stesso diametro.
  • Piegate ogni cerchio a metà: su ciascuna di esse incollate la metà di altri due cerchi, e procedete nello stesso modo fino a completare la pallina.
  • Praticate due forellini sulla parte superiore della pallina di carta e infilateci un filo sottile per appenderla.

Ghirlande naturali per la porta di ingresso

Concludiamo la carrellata delle decorazioni natalizie con materiali di riciclo con questa idea per l’esterno. Anche l’outdoor vuole la sua parte! E allora decoriamolo con stile strizzando l’occhio (come sempre) alla sostenibilità ambientale. Una bella ghirlanda natalizia appesa alla porta è quello che ci vuole, per di più è facile da realizzare e quella che vi proponiamo richiede l’utilizzo esclusivo di materiali naturali.

  • Realizzate la base della ghirlanda intrecciando tra loro dei rametti flessibili, aiutandovi a tenerli fermi con qualche pezzetto di fil di ferro sottile.
  • Una volta pronta la base circolare, dovrete infilare tra i rami, aiutandovi sempre con un po’ di fil di ferro, i rami di sempreverdi già tagliati, fino a rivestirla completamente.
  • A questo punto non resta che aggiungere elementi naturali a scelta: pigne, ghiande, bacche, noci e quant’altro vi suggerisca la fantasia.
  • Appendete la ghirlanda alla porta con un bel nastro.
Tag: how to

Post correlati

Cosa devi sapere sul ragno violino

Cosa devi sapere sul ragno violino

Il ragno violino, Loxosceles rufescens, è di piccole dimensioni e un aspetto apparentemente innocuo, ma può essere estremamente pericoloso. Ecco cosa sapere.