Cibo da spiaggia: i piatti gustosi, freschi e nutrienti da portare al mare

da | Lug 24, 2023 | alimentazione, estate, vivere green | 0 commenti

L’estate è sinonimo di vacanze ma anche di alimentazione sana, tante ricette invitanti da sperimentare e preparazioni golose. L’occasione giusta per realizzare manicaretti e combinazioni nutrienti da gustare ammirando il mare. Un classico di sempre, il cibo da spiaggia, una soluzione economica e del tutto salutare, per consumare pasti rinfrescanti e sani seduti comodamente sull’asciugamano o sul lettino, rigorosamente sotto l’ombrellone.

Un’alternativa sana al classico panino o tramezzino da consumare velocemente, tante semplici e veloci ricette da preparare rapidamente e da sistemare comodamente nella borsa frigo. Così da trascorrere un’intera giornata al mare, in compagnia di amici e familiari, o anche in solitaria, senza dover interrompere il relax del momento per cercare un bar o un ristorante. Il cibo da spiaggia preparato personalmente è la via più facile per consumare piatti leggeri ma pieni di benessere.

Cibo da spiaggia preparato in casa, tutti i vantaggi

Ricette estive

Preparare personalmente il cibo da spiaggia offre molti vantaggi, specialmente a fronte di alcune necessità personali. In particolare se il numero dei presenti è elevato e comprende bambini e anziani, con esigenze alimentari specifiche. Oppure se tra i presenti c’è chi soffre di allergie e intolleranze alimentari, o c’è chi deve seguire un regime alimentare specifico suggerito dal medico. Senza dimenticare la praticità di poter mangiare sul lettino o sull’asciugamano, senza lasciare il posto spiaggia conquistato con fatica. Magari attrezzando lo spazio con qualche sgabellino e tavolino piccolo da spiaggia, per degustare il tutto comodamente.

Realizzare ricette personalizzate è l’occasione giusta per sperimentare combinazioni nuove, mescolando ingredienti e cibi di stagione: l’ideale per rispettare l’ambiente e la stagionalità dei suoi prodotti. Fino al vantaggio finale ma non meno importante, ovvero il fattore economico, in particolare se la spiaggia è molto affollata e gli esercizi commerciali pochi. Così da scontrarsi con un’offerta alimentare non così varia e magari economicamente troppo elevata.

Cibo da spiaggia, tutte le ricette

Ecco qualche idea e qualche suggerimento per creare facilmente tante ricette golose e nutrienti da sistemare nella borsa frigo, direzione mare e spiaggia. Un must have per combattere il caldo estivo degustando pietanze leggere, nutrienti, ricche di gusto e fresche. La caratteristica che accomuna il cibo da spiaggia è la possibilità di consumarlo subito, perché cotto in precedenza a casa e lasciato amabilmente intiepidire e raffreddare. Ecco tutte le preparazioni più facili da creare.

Riso nero con gamberi e verdure

Il riso nero è un alimento sano, nutriente e in grado di gestire i picchi glicemici della giornata, inoltre sazia più rapidamente migliorando la salute della flora batterica intestinale. Per preparare la ricetta basta cuocere il riso nero in acqua seguendo le indicazioni della confezione, mentre a parte si crea il condimento cuocendo i gamberi al vapore, per poi sgusciarli e saltarli rapidamente in padella con olio insieme alle zucchine tagliate a cubetti piccoli, insaporendo con un pizzico di timo e zenzero. Versate tutto in una ciotola capiente, mescolando con i pomodorini tagliati a pezzetti, un trito di rucola fresca, capperi, olio, sale, pepe e il riso nero scolato e lasciato intiepidire. Rifinite con qualche foglia di basilico fresco, un goccio di salsa di soia a piacere e i semi di sesamo neri.

Riso freddo con salmone e avocado

Super veloce da realizzare e piena di benessere ecco la ricetta del riso freddo con salmone e avocado, basta scegliere la tipologia basmati da lavare più volte sotto l’acqua corrente per eliminare l’amido. Poi versate in una ciotola d’acqua e lasciate riposare per 30 minuti così da renderlo più forte per la cottura, evitando che si spezzi. Sciacquate nuovamente e far bollire dell’acqua pulita in una pentola, poi aggiungete il riso e lasciate cuocere coperto per tre minuti. Proseguite così per altri 10 minuti, abbassando la fiamma senza sollevare il coperchio per poi spegnere lasciando raffreddare completamente. A parte, tagliate l’avocado a cubetti per poi versarlo in una ciotola con un condimento a base di olio, limone, sale, pepe e un pizzico di peperoncino. Mescolate, aggiungete il riso e il salmone affumicato tagliato a pezzetti.

Riso con tonno e verdure

Un classico dell’estate: ecco il riso freddo da cuocere come di consueto, per poi condirlo con tonno e aromi. A parte pulite qualche fava fresca, aggiungete delle carotine pulite tagliate a la julienne, un pezzetto di porro e fate saltare il tutto in padella. Scolate il tonno, cuocete due uova sode, fate tostare in padella un trito di arachidi e dell’aglio fresco, versatele in una ciotola con il riso scolato, il tonno, le verdure e le uova tagliate a pezzetti. Condite con capperi, olive, olio d’oliva e succo di limone, rifinendo con una spolverata di maggiorana.

Pasta fredda integrale con pollo, pomodorini e pesto di rucola

Facile e rapido da preparare. Cuocete la pasta in acqua, scegliendo una tipologia corta, per poi preparare il pesto frullando insieme la rucola pulita, mandorle pelate, olio, sale, parmigiano a tocchetti e aglio a piacere. Intanto cuocete il petto di pollo, tagliato precedentemente a cubetti, facendolo saltare in padella con olio e semi si sesamo. Mescolate il tutto con la pasta scolata e lasciata raffreddare, condendo con olio, un goccio di succo di lime, pomodorini freschi tagliati a pezzetti e un trito di timo fresco.

Pasta fredda con pesto, fagiolini e patate

Nel mentre che la pasta si cuoce, magari le trofie, sbucciate le patate, lavate e tagliatele a pezzi e lessatele. A parte pulite i fagiolini, tagliateli a pezzetti grossolani e lessateli in acqua salata. Preparate il pesto in casa seguendo la ricetta ligure più classica, oppure utilizzatene uno già pronto che mescolerete in una ciotola con la pasta scolata e pronta. A parte condite le verdure in una ciotola con olio e un pizzico di pepe nero a piacere, per poi unire il tutto e lasciare raffreddare.

Orzo alla greca

Un’insalata davvero golosa è quella con l‘orzo condito alla greca, si cuoce il primo seguendo le indicazioni della confezione mentre a parte si prepara il condimento. Spuntate e sbucciate due cetrioli freschi, che taglierete a cubetti per poi mescolarli in una ciotola con olio, sale, un filo di aceto balsamico. A parte sbucciate una cipolla rossa di Tropea, eliminate le estremità e tagliatela sottilmente a rondelle, poi tagliate dei pomodorini a cubetti condendoli con olio, sale e origano. Scolate l’orzo che andrete a versare in una ciotola insieme ai cetrioli, i pomodori, delle olive nere cotte in forno, la feta sbriciolata grossolanamente, olio, origano fresco e le cipolle. Mescolate vigorosamente e mettete in frigorifero.

Orzo con polpo e patate

Un piatto classico tra le ricette dedicate al cibo da spiaggia è l‘insalata d’orzo con polpo e patate, che si realizza cuocendo l’orzo come di consueto. A parte si pulisce il polpo che poi andrà lessato, e mentre cuoce lessate anche le patate. Quando tutto sarà pronto scolate l’orzo e lasciatelo raffreddare, scolate le patate, pelatele, tagliatele a pezzetti e conditele con olio, sale, un trito di prezzemolo. Tagliate il polpo a pezzetti e lasciatelo insaporire per trenta minuti con olio, un trito di prezzemolo, succo di limone e aglio fresco. Mescolate il tutto aggiungendo olive nere, lasciandolo riposare in frigorifero. Il piatto è perfetto per la spiaggia anche nella versione senza orzo.

Cous cous alle verdure

Colorato e saporito è un primo piatto estivo perfetto da portare in spiaggia, basta pulire e tagliare a pezzetti una melanzana, un peperone e due zucchine. Saltate in padella con olio, aglio, capperi e rosmarino, mentre a parte versate il cous cous in una ciotola. Coprite con acqua salata e bollente, mescolate e aggiungete un filo d’olio prima di coprirlo con un coperchio per 5 minuti. Sgranate poi con la forchetta, aggiungete il condimento di verdure senza aglio e rosmarino, per finire i pomodorini a cubetti saltati velocemente in padella. Mescolate e rifinite con olio e basilico, prima di riporre tutto in frigorifero.

Frittatina veloce

Si preparare in un batter d’occhio basta sbattere le uova con un trito finissimo di salvia, erba cipollina e formaggio, aggiungendo un pizzico di pepe nero e sale. Si possono aggiungere dei fiori di zucca puliti e tagliati a pezzetti, per poi versare in padella con olio, cuocendo per qualche minuto per lato.

Torta rustica

Una proposta perfetta per svuotare il frigorifero basta stendere la pasta brisé in una pirofila bucherellandola con la forchetta, per poi versare in una ciotola un uovo, una mini ricottina, del formaggio emmental grattugiato, sale, pepe e una zucchina tagliata sottilmente con la mandolina. Mescolate il tutto e versate sopra la sfoglia, dove avrete aggiungo della pancetta a cubetti, per poi rifinire con un filo d’olio e cuocere in forno a 180 gradi per 30 minuti ovvero fino a doratura. Sfornate e lasciatela raffreddare. Potrete variare gli ingredienti in base al gusto personale.

Insalatone per una ricarica di benessere

Tra le ricette da spiaggia non possono certo mancare le insalatone da preparare con le verdure di stagione come ad esempio cetrioli freschi, pomodoro ma anche peperoni, zucchine e melanzane saltate prima in padella. Ma anche con carote, fagiolini, fave, ravanelli e legumi. Ottime anche le maxi macedonie a base di frutta estiva, o le combinazioni fresche con i formaggi come ad esempio fichi e caprino. Il tutto irrorato da acque fresche magari insaporite con frutta ed erbe aromatiche.

Post correlati