Le incredibili proprietà delle susine: scopri i benefici per la tua salute

da | Lug 1, 2024 | alimentazione, Speciale: Estate, vivere green | 0 commenti

Le susine sono frutti gustosi e nutrienti, perfetti per chi desidera migliorare la propria alimentazione quotidiana con prodotti freschi e di stagione.

In questo articolo, scoprirai di più sulle caratteristiche nutrizionali delle susine, i benefici per la salute e come integrarle nella tua dieta quotidiana.

Qual è il periodo delle susine?

Le susine sono frutti estivi, disponibili principalmente da giugno a settembre. Durante questi mesi, è possibile trovare le susine più fresche e gustose nei mercati e nei banchi dell’ortofrutta dei supermercati.

In Italia, le susine vengono coltivate principalmente in Emilia-Romagna, Veneto, Piemonte e Campania, regioni con il clima ideale per la crescita di questi frutti, con inverni miti ed estati calde.

Varietà di susine

Sapevi che esistono diverse varietà di susine, ciascuna con caratteristiche specifiche?

La susina Stanley è una delle varietà più diffuse, con un sapore dolce e polpa soda. La varietà Santa Rosa ha una buccia rossastra e polpa gialla, nota per il suo sapore dolce e leggermente acidulo. La susina Angeleno, invece, è una varietà più tardiva, disponibile da fine agosto a ottobre, con una buccia scura e polpa succosa.

Altre varietà sono la Regina Claudia, con polpa verde e dolce, e la susina President, caratterizzata da una buccia viola e polpa gialla.

La scelta della varietà dipende dal gusto personale e dall’uso previsto, poiché alcune sono più adatte per essere consumate fresche, altre lo sono di più per la cottura o la conservazione.

Proprietà nutrizionali delle susine

Le susine contengono vitamina C, vitamina K, vitamina A e vitamine del gruppo B. Tra i minerali: potassio, magnesio, fosforo e ferro. Forniscono anche una buona quantità di fibra alimentare, utile per il benessere intestinale.

Un’altra caratteristica delle susine è il loro contenuto di antiossidanti, come i polifenoli e i carotenoidi, che aiutano a combattere i radicali liberi nel corpo. Questi composti sono presenti in concentrazioni variabili a seconda della varietà della susina e del grado di maturazione. La buccia, in particolare, contiene una quantità significativa di antiossidanti.

Le susine hanno un contenuto calorico moderato, che le rende adatte per chi segue una dieta a basso contenuto calorico. Particolarmente idratanti e rinfrescanti, sono composte principalmente da acqua. Il loro basso indice glicemico le rende una scelta adatta anche per chi deve controllare i livelli di zucchero nel sangue. Contengono piccole quantità di proteine e grassi.

La combinazione di nutrienti presenti nelle susine le rende un alimento versatile, adatto a diverse esigenze nutrizionali e stili di vita.

Benefici per la salute

Le proprietà nutrizionali rendono questi frutti particolarmente benefici per il nostro organismo. Scopriamo perché.

  • Supporto al sistema immunitario. Grazie al contenuto di vitamina C, le susine possono rafforzare il sistema immunitario, aiutando a prevenire malattie comuni come raffreddori e influenze. La vitamina C stimola la produzione di globuli bianchi, fondamentali per combattere le infezioni.
  • Promozione della digestione. Sono ricche di fibra alimentare essenziale per una buona digestione. La fibra aiuta a regolare il transito intestinale, prevenendo problemi come la stitichezza. Inoltre, questi composti favoriscono la crescita di batteri benefici nel tratto intestinale, migliorando la salute del microbiota.
  • Miglioramento della salute della pelle. Gli antiossidanti presenti nelle susine, insieme alla vitamina C, contribuiscono a mantenere la pelle sana. I primi proteggono la pelle dai danni dei radicali liberi, riducendo l’invecchiamento precoce. La vitamina C è necessaria per la produzione di collagene, una proteina che mantiene la pelle elastica e tonica.

Come includerle nella dieta quotidiana

Le susine hanno un sapore dolce con una punta di acidità.

Possono essere consumate fresche come spuntino: lavale accuratamente e mangiale intere o tagliate a fette. E sono ottime aggiunte alle insalate verdi: il loro sapore dolce si combina bene con verdure a foglia amara e formaggi saporiti.

Possono essere usate per preparare marmellate o composte, da spalmare su pane integrale o aggiungere a yogurt e cereali per la colazione. Nei dolci, inoltre, le susine sono ideali per torte e crostate. Oppure puoi fare dei frullati con susine fresche, combinandole con altri frutti e latte o yogurt per una bevanda nutriente.

Se esiccate si tratta di prugne. Sono un’ottima alternativa alle fresche e possono essere aggiunte a mix di frutta secca o utilizzate come spuntino, ma quando le acquisti controlla che non contengano zuccheri aggiunti.

Infine, questo frutto può essere aggiunto anche in piatti salati, come stufati di carne o di verdure, per un tocco di sapore in più.

Tag: frutta | salute

Post correlati