Mandarino: scopri le proprietà e i benefici di questo frutto

da | Mar 14, 2024 | alimentazione, vivere green | 0 commenti

Dolce e succoso, il mandarino è il frutto dell’inverno, ma si può consumare anche in primavera: in base alla varietà, infatti, la raccolta avviene da fine settembre a inizio maggio.

Ricco di vitamina C come tutti gli agrumi, il mandarino contiene anche un quantitativo limitato di calorie, il che lo rende lo spuntino perfetto tra un pasto e l’altro.

Calorie e altri valori nutrizionali del mandarino

Il mandarino offre una gamma di nutrienti preziosi per la nostra salute. Ogni 100 grammi di mandarino forniscono circa 76 calorie, rendendolo una scelta leggera e nutriente per uno spuntino. È anche una fonte modesta di proteine, con circa 0.9 grammi per 100 grammi di frutto.

Contiene circa 17.6 grammi di carboidrati disponibili, principalmente sotto forma di zuccheri solubili, che contribuiscono al sapore dolce e piacevole del frutto. Fondamentali per la salute digestiva, il mandarino contiene anche fibre, circa 1.7 grammi di fibra totale per 100 grammi di frutto.

Ricchissimo di vitamina C (42 milligrammi ogni 100 grammi, una parte significativa del fabbisogno giornaliero raccomandato), è un valido sostegno al sistema immunitario, proteggendo le cellule dai danni dei radicali liberi e favorendo una pelle sana e luminosa.

Oltre alla vitamina C, il mandarino è anche una fonte di potassio, con circa 210 milligrammi per 100 grammi di frutto, e contiene anche una modesta quantità di calcio (32 milligrammi per 100 grammi) e di fosforo (19 milligrammi per 100 grammi di frutto).

Una combinazione di nutrienti che rende il mandarino non solo delizioso, ma anche un’aggiunta nutriente e con poche calorie per una dieta equilibrata.

Benefici per la salute

Grazie alla notevole quantità di vitamina C, il mandarino può essere un ottimo rimedio naturale per combattere le malattie di stagione. Aiutando a rafforzare il sistema immunitario, il consumo regolare di mandarini può ridurre il rischio di raffreddori e influenza, inoltre le proprietà antiossidanti della vitamina C possono proteggere le cellule dai danni dei radicali liberi e contribuire a mantenere la pelle sana e luminosa.

Le fibre presenti nel mandarino favoriscono la salute digestiva, aiutando a regolare la digestione e prevenire problemi come la stitichezza. Inoltre, il mandarino è una scelta intelligente per coloro che cercano di gestire il loro peso, poiché le fibre contribuiscono a creare una sensazione di sazietà, riducendo così la voglia di spuntini non salutari.

Il potassio presente nel mandarino svolge un ruolo importante nel mantenere l’equilibrio elettrolitico nel corpo, supportando la salute cardiaca e la regolazione della pressione sanguigna, mentre il calcio può contribuire a mantenere ossa e denti forti.

Come aggiungere il mandarino alla tua dieta invernale

Ci sono molti modi per godere dei benefici del mandarino nella tua dieta quotidiana. Una delle opzioni più semplici è mangiare il frutto fresco come spuntino tra i pasti. Puoi anche aggiungere spicchi di mandarino a insalate miste per un tocco di dolcezza e freschezza.

Per una bevanda rinfrescante e nutriente, prova a preparare un succo fresco di mandarino da mixare magari a quello di arancia rossa. Basta spremere alcuni mandarini maturi e goderti il ​​sapore e i benefici per la salute di questa bevanda.

Il mandarino è molto più di un semplice frutto invernale: con le sue proprietà nutrizionali e i numerosi benefici per la salute, è un’aggiunta preziosa a qualsiasi dieta equilibrata!

Post correlati

Cosa devi sapere sul ragno violino

Cosa devi sapere sul ragno violino

Il ragno violino, Loxosceles rufescens, è di piccole dimensioni e un aspetto apparentemente innocuo, ma può essere estremamente pericoloso. Ecco cosa sapere.