Come riutilizzare le bucce in cucina: scopri queste ricette zero waste

da | Apr 26, 2024 | alimentazione, Speciale: Zero Waste Life, vivere green | 0 commenti

Affettare, tagliare sbucciare frutta e verdura produce un quantitativo corposo di bucce che, il più delle volte, finiscono in pattumiera. Sono considerate degli scarti biologici oppure ingredienti perfetti per il compost casalingo, e vengono gettate senza grandi remore.

Eppure le bucce nascondono un grandissimo potenziale perché possono trasformarsi in ingredienti perfetti per ricette anti-spreco. Se i prodotti acquistati provengono da coltivazioni sicure e bio, allora anche le bucce possono trasformarsi in prodotti golosi e nutrienti. Non sapete come? Vi spieghiamo come creare tante ricette sfiziose con le bucce per una cucina senza sprechi.

Bucce, ecco come riciclarle con queste ricette

Ricette Bucce agrumi

Siamo abituati a pulire la frutta e la verdura eliminando bucce e foglie, perché le consideriamo degli scarti. Eppure riutilizzarle è un gesto che può risultare utilissimo, che fa bene al portafoglio perché consumiamo al 100% ciò che acquistiamo, ma principalmente alla salute del Pianeta così da evitare la produzione di rifiuti. Inoltre all’interno delle bucce sono presenti proprietà importanti per l’organismo, spesso in quantità maggiore rispetto alla polpa, tra queste fibre, vitamine, polifenoli e betacarotene, solo per citarne alcuni.

Reinventarle attraverso ricette facili da realizzare è la via migliore per gustare pietanze sempre nuove, sfiziose e molto salutari. E se non sapete come fare, ecco di seguito qualche idee e ricette davvero da non perdere.

Chips croccanti

La via più facile per offrire un aperitivo alternativo, stuzzicante ma anche salutare è quello di trasformare le bucce in chips croccantissime. A partire da quelle delle patate passando per carote, zucca, ma anche frutta come mele, pere, basta che siano bio e che siano pulite. Per questo è importante lavarle e spazzolarle accuratamente sotto l’acqua, per poi tamponarle con cura. Infine potrete immergerle in una ciotola dove avrete mescolato le vostre spezie preferite, come curry, sale, pepe, timo, origano, rosmarino, così da insaporirle a dovere per poi disporle sopra una teglia coperta con carta forno. Un goccio di olio e via in forno a 180 gradi fino a quando non saranno croccanti.

Frittelle golose

Le bucce sono perfette anche per creare mini frittelline da sbocconcellare a cena, basta tagliarle sottilmente per poi rosolarle in padella con olio, sale, pepe e cipolla. Fino a unirle a un mix ottenuto mescolando uova, farina, sale e pepe. Versate la prima cucchiaiata in padella con olio caldo e lasciate cuocere la frittella, dorando ogni lato. In alternativa si può realizzare la ricetta di una tempura leggerissima da friggere velocemente nell’olio.

Ricette per torte salate con le bucce

Si possono realizzare con varie parti di scarto come ad esempio le coste e le foglie delle crucifere da stufare in padella con gli aromi, da mescolare con la buccia della zucca cotta in forno con delle erbe aromatiche. Si frulla il tutto per una crema corposa e saporita, da mixare con uova, cipolla ripassata in padella e formaggio, prima di farcire la pasta sfoglia e cuocerla in forno.

Vellutate, brodo e dado

Le bucce frullate sono perfette per completare vellutate e zuppe, ma anche per creare un saporitissimo brodo ottenuto con le bucce della cipolla, delle carote e della patata. Anche le foglie del sedano sono perfette per realizzare un ottimo soffritto, oppure per ottenere un saporito dado unendole a quelle di cipolla, aglio, carote, patata e gambi di cavolo nero. Basta cuocere il tutto per poi frullarlo e disporlo nella vaschetta del ghiaccio, oppure creare un panetto da riporre in freezer ovviamente coperto nel modo più adatto.

Salse e pesto

Con la buccia del cetriolo e uno yogurt magro si può creare una valida salsa, magari da insaporire con gli aromi preferiti. Con la parte interna del cavolfiore o del broccolo si possono ottenere valide chips ma anche una crema saporita per condire la pasta, basta ripassarla in padella con gli aromi lasciandola cuocere e poi frullarla. Con foglie e bucce si possono ottenere tanti tipi differenti di pesto per condire la pasta ma anche crostini e lasagne, ad esempio cuocendo e frullando la parte verde del porro.

Tisane e acque aromatizzate

Lasciando le bucce in infusione in acqua si possono creare delle acque aromatizzate e nutrienti, mentre lasciandole in acqua bollente si possono ottenere valide tisane detox. Meglio ancora se con l’aggiunta di zenzero, cannella o menta. Ad esempio le bucce dell’aglio sono perfette per rinforzare il sistema immunitario, quelle del cetriolo per migliorare la depurazione e la diuresi.

Ricette con le bucce della frutta

Non possiamo di certo dimenticare la frutta con la buccia ricca di proprietà e di salute, con questa si possono ottenere tisane, ma anche salse per insaporire pesce, verdure o carne. Ma anche per preparare morbidi biscotti, liquori, chips salutari, oppure dei mini canditi da ricoprire con il cioccolato come le bucce degli agrumi. La buccia dell’anguria, ad esempio, si può grigliare o saltare in padella con aromi, sale e pepe, o aromatizzare creme e composte.

Come abbiamo scoperto le bucce sono davvero versatili ma anche deliziose, perfette per trasformarsi in portate principali e per arricchire la tavola. Senza dimenticare che con le bucce si possono pulire pentole, posate e fornelli, in combinazione con succo di limone, aceto e bicarbonato. E si possono utilizzare anche per profumare i cassetti, come per le bucce delle arance. Basta mescolare la creatività personale alla voglia di non sprecare il cibo: in cambio avremo ricette davvero uniche e sostenibili.

Post correlati